Google
 

Viterbo - Il funerale del capitano morto a Bracciano - Fotocronaca

Oltre mille persone omaggiano Fornassi

Viterbo - 4 giugno 2008 - ore 18,50

Il capitano Fornassi
Copyright La Velina

La cerimonia dentro l'hangar
Copyright La Velina

Il picchetto d'onore
Copyright La Velina

Copyright La Velina

Il feretro esce dall'hangar
Copyright La Velina

- Una atmosfera composta, rotta solo per qualche momento dal Silenzio suonato dai militari, ha accompagnato l'ultimo saluto a Filippo Fornassi.

Il capitano dell'Aves morto per soffocamento domenica scorsa in un incidente aereo sul lago di Bracciano.

Questo pomeriggio nell'hangar dell'Aves oltre mille persone, tra civili e militari, si sono assiepate per rendere omaggio ancora una volta a Fornassi.

Alla funzione, celebrata dall'ordinario militare per l'Italia Vincenzo Pelvi, hanno partecipato tra gli altri il questore Raffaele Micillo, il prefetto Alessandro Giacchetti, il presidente della Provincia Alessandro Mazzoli, il sindaco di Viterbo Giulio Marini, quello di Bracciano Giuliano Sala e quello di Castelfiorentino Laura Cantini, la senatrice Laura Allegrini.

La moglie Cristina, i figli Elettra e Guglielmo per tutto il tempo della funzione sono stati accanto al generale Stefanini, al capo di stato maggiore Fabrizio Castegnetti e al comandante Armando Novelli. Stretti nel loro dolore hanno preferito non far entrare i giornalisti all'interno dell'hangar dove si è svolta la funzione religiosa.

La bara avvolta nel drappo tricolore ha preso poi la strada del cimitero nuovo di Viterbo dove Fornassi è stato tumulato.

Per la pubblicità su la Velina clicca qui o telefona al 3387796471
Istruzioni per l'uso della Velina

I comunicati, le note, gli interventi, le lettere vanno inviati alla redazione in allegato in Word con un riferimento telefonico fisso e nome e cognome del mittenti.

La segreteria di redazione della Velina